Hostpoint - Hilfe & Support > Aiuto e assistenza > Prodotti > Logaholic > KPI

KPI

La scheda KPI nelle impostazioni del profilo consente di definire le pagine di destinazione del proprio sito web. Si tratta di quelle pagine a cui i visitatori devono arrivare, o meglio, le pagine che si intende stabilire come destinazione per i propri utenti.

Tali pagine di destinazione potrebbero essere, ad es., la pagina di registrazione, la pagina del carrello, la pagina di sottoscrizione alla newsletter o una sezione di download.

Definizione delle pagine di destinazione

Inserire soltanto il nome effettivo della pagina di destinazione che inizia con una barra: “/”.

Ad esempio: se la pagina di destinazione si chiama “http://www.proprio-dominio.ch/sottod.../feedback.html”, tralasciare il nome del dominio e inserire soltanto il nome effettivo: /sottodirectory/feedback.html

Per separare più pagine, basta utilizzare le virgole, ad es.: /NewMemberRegistration.html, /checkout_success.php, /SalesBrochure.html

Le pagine di destinazione vengono utilizzate nei report delle prestazioni per calcolare la conversione. Se non si definiscono pagine di destinazione, tutti i report delle prestazioni restano vuoti.

La scelta dei file di destinazione giusti

I profili Logaholic richiedono un elenco di pagine di destinazione per calcolare i tassi di conversione relativi alle performance delle pagine. Una pagina di destinazione è nota anche come KPI (Key Performance Indicator). Queste pagine o file speciali vengono aperti solo se è stata eseguita una determinata azione: ad esempio, se un cliente ha inviato un ordine, se ha concluso un download, se si è registrato a un abbonamento oppure se visualizza una pagina di ringraziamento. Queste pagine o file rappresentano il punto finale di una transazione sul sito web e per Logaholic sono indicatori del fatto che si è svolta una conversione.

Ancora un esempio: il sito web www.proprio-dominio.ch offre una newsletter. La performance del sito web e il relativo tasso di conversione possono essere misurati con la percentuale di visitatori che si sono abbonati alla newsletter. In questo caso, l’ultimo indirizzo raggiunto dal visitatore dopo essersi abbonato con successo alla newsletter è: http://www.proprio-dominio.ch/newsletter_grazie.html

Per misurare il tasso di conversione in questo contesto, nel campo “File di destinazione”, che si trova nella scheda KPI delle impostazioni del profilo, dovremmo inserire: /newsletter_grazie.html

Se l’indirizzo della pagina contiene una sottodirectory come ad es. “www.proprio-dominio.ch/news/newsletter_grazie.html”, dovremmo inserire: /news/newsletter_grazie.html

Il nostro sito web d’esempio contiene anche pagine nelle quali i visitatori possono effettuare acquisti. Conoscere la percentuale di visitatori che giungono alla pagina finale di ringraziamento nella sezione del carrello, consente di ottenere il tasso di conversione dei visitatori in termini di clienti paganti. La procedura è analoga a quella descritta sopra, solo che questa volta inseriamo il nome dell’ultima pagina o dell’ultimo file della procedura d’ordine, ad esempio: /shop/ordine_ok.php

Gli indirizzi delle pagine di destinazione possono essere separati con una virgola nel profilo. L’intero elenco per il nostro esempio avrebbe dunque il seguente aspetto: /news/newsletter_grazie.html, /shop/ordine_ok.php

Nell’elenco delle pagine di destinazione si possono aggiungere tante pagine quante se ne desiderano. Evitare tuttavia le pagine troppo generiche o quelle aperte da quasi ogni visitatore, come ad es. “/index.html”. Infatti, queste pagine non sono particolarmente utili per determinare il tasso di conversione e inoltre rallentano la creazione dei report di conversione.

You must to post a comment.
Last modified

Tags

Classifications

This page has no classifications.