Redis su Managed Flex Server

Redis è un database in-memory con una struttura di dati chiave-valore (key value store) semplice e fa parte della famiglia dei database NoSQL (dunque non è relazionale).

Sul vostro Managed Flex Server vi offriamo la versione più recente, regolarmente aggiornata da noi. Nel pannello di controllo viene visualizzato tramite quale porta Redis viene eseguito nei nostri sistemi, host: localhost:6379

Requisiti

Per impostazione predefinita Redis è utilizzabile nei nostri sistemi su tutti i Managed Flex Server.

WordPress

Per WordPress sono disponibili diversi plug-in con cui è possibile configurare le opzioni cache per Redis. Vi consigliamo di utilizzare o Redis Object Cache o Powered Cache.

Non appena il plug-in è installato, attivatelo nella panoramica e aprite le impostazioni. Qui è possibile attivare la funzione cache per Redis e, a seconda del plug-in, sono disponibili impostazioni avanzate opzionali.

Attenzione: l’installazione e l’attivazione contemporanea di più plug-in cache può provocare incompatibilità. Dopo aver eventualmente testato più plug-in, sceglietene uno solo.

Drupal 8

In Drupal è necessario installare innanzitutto il modulo per Redis tramite un link per il download o direttamente come file .tar.gz. La versione attuale è disponibile sul sito ufficiale di Drupal.

Non appena il modulo è installato, alla fine del file "./sites/default/settings.php" è necessario aggiungere le seguenti righe:

/.sites/default/file.conf
/**
* Redis Configuration.
**/
$conf['chq_redis_cache_enabled'] = TRUE;
if (isset($conf['chq_redis_cache_enabled']) && $conf['chq_redis_cache_enabled']) {
$settings['redis.connection']['interface'] = 'PhpRedis';
$settings['cache']['default'] = 'cache.backend.redis';
// Note that unlike memcached, redis persists cache items to disk so we can
// actually store cache_class_cache_form in the default cache.
$conf['cache_class_cache'] = 'Redis_Cache';
}

Al fine di visualizzare Redis nella relazione sullo stato, si consiglia di svuotare l’intera cache.

Magento

Redis viene attivato in Magento con i seguenti comandi SSH:

bin/magento setup:config:set --cache-backend=redis --cache-backend-redis-server=127.0.0.1 --cache-backend-redis-db=0
bin/magento setup:config:set --page-cache=redis --page-cache-redis-server=127.0.0.1 --page-cache-redis-db=1
bin/magento setup:config:set --session-save=redis --session-save-redis-host=127.0.0.1 --session-save-redis-log-level=3 --session-save-redis-db=2

Una spiegazione esaustiva sui singoli parametri è disponibile nella documentazione ufficiale di Magento.

Joomla!

In Joomla la possibilità di selezionare la modalità cache desiderata è prevista direttamente nelle impostazioni. "Handler cache", in questo caso "Redis", viene selezionato su Sistema > Configurazione > Sistema > Memoria intermedia (cache). L’indirizzo IP 127.0.0.1 e la porta server 6379 fungono da host del server.

TYPO3

Per l’utilizzo di Redis, in TYPO3 è necessario adeguare solo il file LocalConfiguration.php con il seguente codice. In questa configurazione esemplificativa la durata per tutte le cache è stata impostata su 24 ore: naturalmente è possibile adeguarla in base alle esigenze individuali.

/LocalConfiguration.php
'cacheConfigurations' => array(
  'cache_pages' => array(
    'backend' => 'TYPO3\\CMS\\Core\\Cache\\Backend\\RedisBackend',
    'options' => array(
      'defaultLifetime' => 86400,
      'database' => 0
    )
  ),
  'cache_pagesection' => array(
    'backend' => 'TYPO3\\CMS\\Core\\Cache\\Backend\\RedisBackend',
    'options' => array(
      'defaultLifetime' => 86400,
      'database' => 1
  )
  ), 
  'cache_hash' => array(
    'backend' => 'TYPO3\\CMS\\Core\\Cache\\Backend\\RedisBackend',
    'options' => array(
      'defaultLifetime' => 86400,
      'database' => 2
    )
  ), 
  'extbase_object' => array(
    'backend' => 'TYPO3\\CMS\\Core\\Cache\\Backend\\RedisBackend',
    'options' => array(
      'defaultLifetime' => 86400,
      'database' => 3
    )
  ), 
  'extbase_reflection' => array(
    'backend' => 'TYPO3\\CMS\\Core\\Cache\\Backend\\RedisBackend',
    'options' => array(
      'defaultLifetime' => 86400,
      'database' => 4
    ) 
  )
)

Ulteriori informazioni sono disponibili nella documentazione ufficiale di TYPO3.

Neos

In Neos è necessario modificare il seguente file: ./Packages/Framework/Neos.Eel/Configuration/Caches.yaml

Per impostazione predefinita questo file si presenta come di seguito:

./Packages/Framework/Neos.Eel/Configuration/Caches.yaml
Eel_Expression_Code:
  frontend: Neos\Cache\Frontend\StringFrontend
  backend: Neos\Cache\Backend\SimpleFileBackend

La cache viene adeguata come di seguito:

./Packages/Framework/Neos.Eel/Configuration/Caches.yaml
Eel_Expression_Code:
  frontend: Neos\Cache\Frontend\StringFrontend
  backend: Neos\Cache\Backend\RedisBackend

Ulteriori informazioni e istruzioni sono disponibili nella documentazione di Neos.

 

Ha trovato ciò che stava cercando?

I nostri professionisti dell’assistenza la possono aiutare personalmente!

 

© 2001 - Hostpoint AG